Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 
Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn


La scorsa settimana abbiamo visto alcuni tra gli strumenti, messi a disposizione dei webmaster, per ottimizzare le proprie pagine web e per migliorare il response time del sito ottenendo così notevoli vantaggi, sia in termini di posizionamento nelle SERP dei motori di ricerca sia come indice di gradimento degli utenti. Questa settimana entriamo un pò di più nel dettaglio e vedremo come applicare alcune di queste regole con particolare riferimento ai siti realizzati con Joomla.

La prima cosa da fare in questi casi è SEMPRE il backup del sito che stiamo per modificare, cosicché qualsiasi cosa vada “storto” potrete ripristinare i files originali. Quindi copiate tutti i file dal server al vostro pc mettendoli in una cartella, comprimetela e rinominando il file in modo che contenga la data, l’ora e il nome del sito. Es. "2013_06_10_19e30_NomeSito.zip"

Questa accortezza vi permetterà (quando avrete molti siti) di capire rapidamente qual’è l’ultimo backup del sito che vi interessa.


Il passo successivo è ovviamente quello di analizzare il sito con uno dei due strumenti di cui abbiamo parlato nel post precedente YSlow o Page Speed, a quest’ultimo tool in particolare faremo riferimento nel resto dell’articolo. Quindi collegatevi a Page Speed e inserite l’url del vostro sito e guardate subito il ranking e successivamente date una rapida letture ai suggerimenti proposti.

Se avete ottenuto un punteggio alto potete ritenervi soddisfatti e probabilmente non dovete fare alcuna modifica, vi sarete tolti un “peso” ed avrete comunque fatto un backup del sito. In caso contrario, armatevi di buona pazienza, cercheremo di spiegare tutto cosicché anche chi non ha particolari competenze tecniche potrà effettuare piccole modifiche ed ottenerne dei benefici, ma in ogni caso NON ci assumiamo alcuna responsabilità su malfunzionamenti, “interruzioni di servizio” o quant’altro derivante dalle modifiche suggerite.Se non siete sicuri di qualcosa non fatelo e comunque siate pronti a ripristinare le cose allo stato precedente.

Tutte le modifiche che andremo a suggerire fanno riferimento ad un sito sviluppato in Joomla su server Apache; se il vostro sito e su server è IIS dovrete cercare il modulo o la configurazione che vi faranno ottenere i medesimi risultati.

Vediamo nel dettaglio come applicare alcune tecniche che probabilmente ci verranno suggerite:

1 Sfrutta il caching del browser

2 Abilita la compressione

3 Incorpora risorse Javascript piccole

4 Ottimizza l'ordine di stili e script

5 Minimizza JavaScript (Minificare)

6 Minimizza i CSS

7 Ottimizza immagini

8 Combina immagini in sprite CSS

9 Improve server response time

10 Altri suggerimenti

Elenco categorie

  • Page Speed Performance

    I nostri consigli e le tecniche per migliorare le performance dei siti web costruiti in Joomla, attraverso l'utilizzo di tools messi a disposizione dei webmaster come YSlow di Yahoo e PageSpeed di Google. In particolare andremo ad analizzare nello specifico quest'ultimo tool.

  • E-commerce

    I consigli, le tecniche e gli strumenti utili per creare, ottimizzare e rendere più efficace un sito e-commerce.

  • Report e Analytics

    I consigli, le tecniche e gli strumenti di Analytics per monitorare il traffico verso il proprio sito web: importanza del monitoraggio, configurazioni base e report

Gestionale Hotel