Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 
Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

E’ possibile che il vostro template o alcuni plugin includano file javascript di piccole dimensioni.

In questo caso si può procedere in diversi modi:

a) Se il file di piccole dimensioni è 1 e, ad esempio, è incluso nel vostro template, potete rimuovere l’inclusione del javascript ed inserire nel template il contenuto del file.

Esempio:

Potete sostituire

<script type="text/javascript" src="/templates/vostro-template/js/nomeFile.js"></script>

con

<script type="text/javascript">
//INSERITE QUI IL CONTENUTO DEL FILE nomeFile.js
</script>

Per ora fate una semplice sostituzione, nel prossimo "tips" vedremo in che ordine vanno inserite le risorse.


b) Se invece i file di piccole dimensioni sono più di uno potete unirli mettendo il contenuto di ogni file in quello nouovo che state creando. Successivamente assicuratevi di sostituire tutte le occorrenze delle inclusioni dei file raggruppati con l’inclusione del nuovo file.

Es. se nel vostro codice c’è qualcosa del genere:

<script type="text/javascript" src="/templates/vostro-template/js/file_1.js"></script>
<script type="text/javascript" src="/templates/vostro-template/js/file_2.js"></script>

potete sostituirlo con

<script type="text/javascript" src="/templates/vostro-template/js/file_1_e_2.js"></script>

in cui avrete messo il contenuto del file 1 e del file 2 facendo attenzione a rispettare l’ordine di inclusione.


Questa tecnica può essere applicata anche ai file css ed ai javascript di dimensioni più importanti, ma bisogna controllare che entrambi i javascript vengano utilizzati sempre nelle stesse pagine. Potrebbe non avere importanza fare questa unione se i due file vengono utilizzati al 99% dei casi l’uno indipendentemente dall’altro e solo nel 1% dei casi nella stessa pagina.

In genere questa tecnica è consigliata perché anche se si rallenta il primo caricamento del file in genere se ne riguadagna nelle richieste successive grazie all’uso della cache.

Elenco categorie

  • Page Speed Performance

    I nostri consigli e le tecniche per migliorare le performance dei siti web costruiti in Joomla, attraverso l'utilizzo di tools messi a disposizione dei webmaster come YSlow di Yahoo e PageSpeed di Google. In particolare andremo ad analizzare nello specifico quest'ultimo tool.

  • E-commerce

    I consigli, le tecniche e gli strumenti utili per creare, ottimizzare e rendere più efficace un sito e-commerce.

  • Report e Analytics

    I consigli, le tecniche e gli strumenti di Analytics per monitorare il traffico verso il proprio sito web: importanza del monitoraggio, configurazioni base e report

Gestionale Hotel